Confronto fra Scopa a Vapore e Lavapavimenti a Caldo

Le lavapavimenti sono macchine studiate per pulire a fondo i pavimenti in meno tempo e con meno fatica rispetto ai sistemi tradizionali.

La scopa a vapore è di per sé la prima rivoluzione nella pulizia dei pavimenti perché permette di pulire senza l’utilizzo di agenti chimici pericolosi ed inquinanti. Tuttavia le scope a vapore hanno dei limiti importanti, perché non sono adatte per tutti i tipi di pavimenti. Lasciano i pavimenti molto bagnati e con la presenza di aloni, hanno una durata limitata nel tempo (perché molto sensibili al calcare che inevitabilmente si forma quando l’acqua viene riscaldata), sono spesso pesanti e non facilmente utilizzabili.

Il settore è comunque sempre in evoluzione ed oggi sono presenti nel mercato degli apparecchi che hanno superato tutti i limiti delle scope a vapore e che puliscono più in fretta e con migliore efficienza. Questi articoli utilizzano la tecnologia esotermica dove il calore è l’elemento principale per la pulizia. L’apparecchio che utilizza questo brevetto si chiama Nheat ed è la prima lavapavimenti a caldo nel mercato.

Cerchiamo ora di capire meglio le differenze tra i due sistemi.

Nello scegliere una lavapavimenti ci sono delle considerazioni  che tutti dovrebbero fare. La più importante è assicurarsi che l’apparecchio non rovini il pavimento che vogliamo pulire, che sia intuitivo e facile da usare e che faccia risparmiare tempo e denaro.

PAVIMENTO

La scopa a vapore lavora secondo il principio per cui il vapore viene iniettato nel panno con l’intento di bagnarlo e di riscaldarlo. Il problema principale di questa tecnologia è che per avere un panno molto caldo siamo costretti ad avere anche un panno molto umido. Un panno troppo bagnato non assorbe lo sporco, lascia aloni e talvolta può rovinare il pavimento come nel caso dei pavimenti in legno. In altre parole con la scopa a vapore è impossibile avere il controllo della temperatura di lavoro del panno (fondamentale per sciogliere lo sporco senza detergenti) e tantomeno la quantità di acqua impiegata (fondamentale per assorbire lo sporco, per salvaguardare i pavimenti e per velocizzare il tempo dedicato alle pulizie). La scopa a vapore non è quindi adatta per essere utilizzata in tutti i pavimenti sensibili all’acqua o alla temperatura, quali ad esempio i pavimenti in legno, qualche tipo di marmo e i pavimenti trattati.

La lavapavimenti a caldo Nheat invece è uno strumento che ottimizza i due fattori fondamentali per la pulizia dei pavimenti: l’umidità del panno e la temperatura dello stesso. A differenza della lavapavimenti a vapore, i due processi sono indipendenti. Il panno viene bagnato al punto giusto e solo successivamente riscaldato tramite una piastra a 120°c. In questo modo si ottengono risultati prima inimmaginabili: un panno umido al punto giusto che assorbe tutto lo sporco ed una temperatura tale da eliminare qualsiasi tipo di sporco e da distruggere batteri, virus , ecc.

scopa a vapore vs lavapavimenti a caldo

 

Nheat è quindi la lavapavimenti più adatta ad ogni tipologia di superficie legno, cotto, marmo, gres, ceramica, linoleum, laminato, ecc.

FACILITA D’USO

Nheat, non avendo nessun dispositivo per trasformare l’acqua in vapore, è molto più leggera e facile da usare di qualsiasi scopa a vapore: il peso è di poco superiore al chilogrammo.

EFFICIENZA

Come abbiamo scritto nell’introduzione, i vari modelli di scopa a vapore non controllano la quantità di acqua immessa nel panno e quindi dopo pochi minuti il panno risulta troppo umido e il pavimento troppo bagnato. La lavapavimenti a caldo Nheat non bagna il pavimento, perchè controlla esattamente la quantità di acqua che utilizza. Proprio per questo è adatta a tutti i tipi di pavimento, asciuga velocemente ed è così efficiente che con soli 100cc di acqua pulisce 90 metri quadrati senza lasciare aloni.

Scopa a Vapore vs Lavapavimenti a Caldo tabella comparativa

PRATICITÀ

A differenza delle scope a vapore, Nheat è così leggero e facile da usare che può pulire a secco raccogliendo la polvere e può essere utilizzato comodamente per lavare le superfici verticali piastrellate o vetrate.

DURATA DELL’APPARECCHIO

La scopa a vapore subisce gli effetti negativi del calcare. Per questo anche gli apparecchi di più alta qualità sono destinati ad una breve durata. Con la lavapavimenti a caldo questo problema non c’è perché non è l’acqua ad essere riscaldata, ma la piastra che trasmette il calore al panno in microfibra.

Confronto fra Scopa a Vapore e Lavapavimenti a Caldo

 

Scheda Tecnica della Lavapavimenti Nheat