È tempo di vacanze!

Ebbene si, agosto è finalmente arrivato e con lui anche le meritate vacanze. Preparate le valigie perché si parte per il mare. In villaggio turistico, in appartamento o nella vostra casa di proprietà, il soggiorno al mare è sinonimo di relax, benessere e divertimento: le pulizie potrebbero tuttavia rappresentare un momento di difficoltà. Niente paura, oggi vogliamo svelarvi alcuni semplici trucchi per rendere le pulizie della vostra casa la mare, semplici e veloci.

Si sa, quando si è in vacanza nessuno vorrebbe fare fatica, ma le pulizie, soprattutto in una casa al mare dove l’umidità, la sabbia e la salsedine fanno da padrone, sono necessarie per mantenere l’ambiente igienizzato e confortevole. Per sconfiggere queste tipologie di sporco non serve perdere ore ed ore, ma basta fare i giusti passi. Vediamo insieme quali sono.

Al mare, il nemico numero uno della casa è ovviamente la sabbia: piccola, quasi invisibile e dannatamente fastidiosa, la sabbia ha come il potere magico di intrufolarsi dappertutto e rendervi la vita impossibile. Come procedere? Ovviamente armandosi di pazienza. Come in tutti i casi visti precedentemente, anche qui conviene fare delle azioni quotidiane che potranno aiutarvi poi nel lungo termine.

Per prima cosa, sbarazzatevi di tutto ciò che potrebbe intralciarvi nelle pulizie: residui di cibo, abbigliamento, giocattoli, libri e tutte quelle cose che al momento sono fuori posto. Dopo aver liberato lo spazio, cominciate a pulire. Il consiglio è quello di partire dall’alto, così da far cadere la polvere, ma soprattutto la sabbia dai mobili: ricordatevi di usare un panno in cotone o microfibra e di passare in modo leggero, così da non strisciare le superfici con i granelli di sabbia. Dopo aver passato tavoli, sedie, credenze ed armadi, passiamo ai divani. Sbatterli per bene, levare le fodere e metterle in lavatrice sono i giusti passi da seguire.

Una volta che la sabbia si trova tutta sul pavimento, armatevi di aspirapolvere e cominciate a passare le superfici: concentratevi sopratutto sugli angoli, che sono i posti dove la sabbia tende ad accumularsi maggiormente. In base alla quantità presente, organizzatevi con le passate da fare. Il consiglio? Svolgere questa azione più spesso possibile. Se il vostro aspirapolvere non riesce ad arrivare proprio dappertutto, aiutatevi con scopa e paletta, alla vecchia maniera!

La sabbia non è l’unico nemico dei pavimenti: la salsedine, propria dei luoghi marittimi, può tramutarsi in sporco ostinato. In questo caso, ci penserà il nostro Nheat a riportare i vostri pavimenti a splendere. La forza del calore prodotto da Nheat, renderà il lavapavimenti caldo al punto giusto per combattere lo sporco incrostato. Come azione sgrassante potete aggiungere all’acqua qualche goccia di sapone di Marsiglia oppure dell’aceto bianco. Così facendo, i vostri pavimenti torneranno puliti in modo semplice e veloce.

L’azione pulente di Nheat vi aiuterà anche a sconfiggere la salsedine incrostata sui vetri: se la vostra casa ha una splendida vista sulla spiaggia e sula mare, i vetri dovranno essere sempre puliti. A questo, ci penserà Nheat. Grazie alla sua leggerezza e maneggevolezza, il lavapavimenti è perfetto anche per le pulizie in verticale: con qualche goccia di aceto o detersivo per i piatti, i vostri vetri torneranno a splendere ed a regalarvi un bellissimo panorama.

Anche il bagno e la cucina sono soggette a queste tipologie di sporco ma in questi casi oltre all’azione sgrassante, è necessario intervenire anche con un anticalcare per il lavandino ed i sanitari. Per quanto riguarda i pavimenti, ancora una volta la risposta esatta sarà Nheat che, attraverso il calore prodotto, pulirà ed igienizzerà i pavimenti.

Ancora una volta, il vostro più grande alleato si chiama Nheat e le parole d’ordine sono efficienza, leggerezza, ecosostenibilità e pulizia. Con Nheat, si sa, basta il calore!