Gatto domestico e casa pulita?
Ora è più facile con Nheat!

Da un rapporto dell’Eurispes del 2016 emerge che quasi la metà degli italiani vive con un gatto e in due case su dieci ce n’è più di uno. L’eleganza e la bellezza di questo felino conquista un po’ tutti e quell’atteggiamento un po’ sornione ci incuriosisce e ci affascina sempre.

Tutti coloro fra noi che vivono con dei gatti, sanno che sono compagni fantastici e la loro vicinanza ha addirittura effetti benefici sulla salute. Secondo alcuni studi, le fusa possono essere terapeutiche. Possono difatti ridurre lo stress, diminuire del 40% il rischio di infarto, abbassare la pressione sanguinea, guarire problemi ai legamenti, ai tendini e ai muscoli, nonché aiutare a guarire infezioni e rafforzare le ossa.

benefici delle fusa dei gatti

Sfortunatamente, mentre consideriamo questi adorabili batuffoli di pelliccia parte della famiglia, dobbiamo anche fare i conti con un certo impegno che comporta la coabitazione con questi coccolosi quadrupedi.

Ci sono molti pregiudizi sui gatti e sui loro ‘custodi’. I più ritengono che chi condivide la propria abitazione con questi adorabili opportunisti, si ritrovi con una casa tutt’altro che profumata, disseminata di residui di cibo, peli ed impronte.

Certamente un animale domestico richiede una particolare cura. Tuttavia, con un po’ di olio di gomito, tenacia e pianificazione, si può convivere con un’intera famiglia di gatti ed avere comunque un ambiente pulito, sicuro e felice per tutta la famiglia.

Ecco alcuni semplici consigli per mantenere più facilmente la casa pulita con dei gatti in casa.

1. Evitare i tappeti

E’ praticamente impossibile mantenere pulito un tappeto quando ci sono gatti in giro per casa. Per lo più i tappeti in commercio sono fatti, del tutto o in parte, di materiale sintetico che attira letteralmente lo sporco e trattiene gli odori nel peggiore dei modi.

Se siete amanti degli animali e state ipotizzando di cambiare o ristrutturare casa, evitate moquette e superfici artificiali ed optate per pavimenti che si puliscono facilmente e non trattengono gli odori.

2. Lettiere multiple

Destinare almeno una lettiera ogni due gatti. Le indicazioni degli esperti sono per il rapporto 1 a 1, cioè una lettiera per ogni gatto. Se però dividiamo l’abitazione con più gatti questo può risultare di difficile attuazione ed è opportuno che l’utilizzo di ogni lettiera riguardi non più di due mici alla volta.

3. Dedicare una stanza al tuo gatto

È auspicabile riservare ad uso esclusivo dei vostri amici gatti una stanza della casa, nella quale tenere l’acqua, il cibo, le lettiere e tutti gli altri oggetti come tiragraffi e giochini vari. Ove questo non fosse possibile, riservare comunque un’area dell’abitazione alle loro attività quotidiane.
Questo aiuta a limitare la diffusione dei cattivi odori, ci facilita nelle pulizie e ci aiuta a mantenere più facilmente ordine e pulizia nel resto della casa.

Attenzione: si consiglia di sistemare le lettiere dei gatti più lontano possibile dalla porta per ridurre al minimo la propagazione delle esalazioni da una stanza all’altra.

4. Tenere a portata di mano un deodorante a base di enzimi

È opportuno utilizzare deodoranti a base di enzimi che reagiscono con le sostanze organiche ed eliminano i cattivi odori. I gatti poi, essendo animali territoriali, hanno la tendenza a segnare il territorio in maniera ripetitiva. Neutralizzando il loro odore e bloccando i ferormoni, li si scoraggia dal ripetere l’azione limitando gli aspetti altamente negativi di questo comportamento istintivo.
Si sconsiglia di utilizzare l’ammoniaca in quanto stimola gli animali a segnare il territorio.

Non ha importanza la marca del deodorante, l’importante è seguire scrupolosamente le istruzioni per evitare di sprecare il prodotto e di doverlo riapplicare.

5. Tempestività nel sistemare le brutte sorprese

Quando il tuo amico peloso ti lascia qualche brutto ricordino in giro per casa, pulisci immediatamente mentre è ancora “fresco”. Minore è il tempo di permanenza del residuo in casa e minore saranno gli effetti negativi rispetto all’ambiente circostante ed ai suoi abitanti.

6. Pulisci regolarmente le lettiere

Oltre a liberare prontamente la lettiera dai residui solidi prodotti dai vostri amati gatti, siate pronti a sostituire la sabbietta e a lavare il contenitore non appena sentite cattivo odore. La prontezza di questa azione è determinante per limitare le conseguenze e facilitarci nel mantenere gli ambienti puliti e profumati.

7. Lavare tutti i tessuti in  lavatrice

Tende, copriletti, cuscini, trapunte, tappeti, giacigli e tutti i tessuti in genere tendono a trattenere gli odori. Per quanto siano puliti i vostri animali domestici, è inevitabile che questi si impregnino di olezzi poco gradevoli che però possono essere facilmente eliminati con semplice lavaggio in lavatrice.
È buona norma esporre poi tappeti e coperte alla luce solare per la sua potente azione disinfettante ed anti-acaro.

8. Passare l’aspirapolvere almeno due volte alla settimana

Polvere, peli di gatto e residui di cibo od altro disseminati per casa, comportano  inevitabilmente dei cattivi odori. Prima vengono eliminati e minore è la probabilità che vengano assorbiti da oggetti e tappezzerie della tua casa.
Ci può aiutare pensare alla nostra abitazione come ad un’entità ‘viva’ che respira e che rispecchia il nostro stile di vita. Ogni oggetto in essa contenuto, viene velocemente ricoperto da polvere e sporco e tende ad assorbire gli odori che poi non è così facile eliminare del tutto.

9. Ingienizzare frequentemente il pavimento

L’igiene è un punto fondamentale per rendere migliore la convivenza con i gatti.
Da poco tempo esiste in commercio una lavapavimenti che facilita notevolmente la vita agli appassionati amanti dei gatti: si tratta della lavapavimenti Nheat.
La particolarità di questo apparecchio sta nel fatto che lava, igienizza ed asciuga in pochi secondi ogni tipo di pavimento. Viene impiegata una minima quantità d’acqua: il sistema di tecnologia esotermica a 120 gradi riscalda solo la piastra che trasmette il calore al panno, garantendo una pulizia ed un’igiene profonde in brevissimo tempo.

  • EFFICIENTE: lava tutte le superfici di casa compresi marmo e legno.
  • IGIENIZZANTE: elimina il 99% dei batteri dalle superfici.
  • ASCIUGA IN POCHI SECONDI il pavimento.
  • LEGGERA: pesa solo 1,2 Kg.
  • ECOLOGICA: con 100 ml d’acqua e soli 400 w di potenza si puliscono fino a 90 mq di superficie.
  • VERSATILE: utilizzata senza alimentazione nè acqua, diventa una comoda scopa raccogli polvere e peli.

La referenza migliore è sempre la testimonianza di chi l’ha già acquistata. Questo è il commento di una nostra amica di Facebook:

gatti e casa pulita ed igienizzata con Nheat

Sono semplici consigli dettati dal buon senso che richiedono solo un po’ di costanza, buona volontà e un bel aiuto dalla tecnologia.

Gatti e casa pulita, con semplicità. Miao!

Scheda Tecnica della Lavapavimenti Nheat

Differenza tra la Lavapavimenti a Caldo e la Scopa a Vapore